Sapete niente del parabrezza che si crepa?

andrea1.2

TCI Advanced Member
Registrato
18 Novembre 2015
Messaggi
236
Piaciuto
0
Località
Udine
Tutto quello che è stato detto sul parabrezza incriminato tra 2 mesi sarà un lontano ricordo .... e speriamo anche il confronto un po acceso ritorni a dei toni più pacati

Inviato dal mio GT-I9301I utilizzando Tapatalk
 

uanco

Membro dello Staff
Moderatore
Registrato
18 Novembre 2016
Messaggi
150
Piaciuto
3
Località
Vicenza
Si infatti e' cosi. Non credo sia solo di un problema di Toyota purtroppo. Vedi le ultime vicende delle case tedesche.
La foto che ho allegato non si vede mi pare.
Ho inserito l'URL di OneDrive, dove ho la foto, ed e' in jpg come richiesto. Dove sbaglio?
Qualche anima gentile mi puo' spiegare?

Ho guardato il link che hai riportato ma non corrisponde ad un jpeg. Riporta una pagina vuota con un messaggio che dice "L'elemento non esiste piu' o non e' piu' disponibile". Forse e' necessario un login?

https://onedrive.live.com/?cid=9E5A...5F80!92517&parId=9E5A01A5D5F95F80!124&o=OneUp


E' stato scritto molto di questo caso, anche troppo, ma questo e' un forum e ci puo' stare. Ora e' un caso tecnicamente risolto e archiviato.
Ci lascia due spunti di discussione che secondo me sono gli unici ad avere senso.

- Un'auto deve essere prodotta nello stesso paese di origine dove risiede il brand?
- Toyota doveva sospendere le consegne delle C-HR quando ha realizzato che erano "fallate"?

Per i tempi di soluzione non me la sento di mettere inutili dubbi, era un caso tecnicamente difficile da risolvere, per cui ci hanno messo piu' tempo del dovuto. Poi mettiamoci pure la famosa "inerzia" di cui parlavo nei messaggi scorsi.
Un difetto e' una cosa che puo' succedere e succedera' ancora. Mi pare che mettendola su questo piano tutti siamo d'accordo, per il modo come e' stato gestito un po' meno ma tutto si riassume nelle due domande di cui sopra.
 
Registrato
25 Aprile 2013
Messaggi
3,579
Piaciuto
4
Località
Seregno
Ho guardato il link che hai riportato ma non corrisponde ad un jpeg. Riporta una pagina vuota con un messaggio che dice "L'elemento non esiste piu' o non e' piu' disponibile". Forse e' necessario un login?

https://onedrive.live.com/?cid=9E5A...5F80!92517&parId=9E5A01A5D5F95F80!124&o=OneUp


E' stato scritto molto di questo caso, anche troppo, ma questo e' un forum e ci puo' stare. Ora e' un caso tecnicamente risolto e archiviato.
Ci lascia due spunti di discussione che secondo me sono gli unici ad avere senso.

- Un'auto deve essere prodotta nello stesso paese di origine dove risiede il brand?
- Toyota doveva sospendere le consegne delle C-HR quando ha realizzato che erano "fallate"?

Per i tempi di soluzione non me la sento di mettere inutili dubbi, era un caso tecnicamente difficile da risolvere, per cui ci hanno messo piu' tempo del dovuto. Poi mettiamoci pure la famosa "inerzia" di cui parlavo nei messaggi scorsi.
Un difetto e' una cosa che puo' succedere e succedera' ancora. Mi pare che mettendola su questo piano tutti siamo d'accordo, per il modo come e' stato gestito un po' meno ma tutto si riassume nelle due domande di cui sopra.
Penso che il link sia di accesso ad una pagina personale.

Per quanto riguarda le due domande a mio modesto parere risponderei entrambe a no.
Ormai non credo che ci siano più case automobilistiche che costruiscono interamente un'auto nel paese in cui risiede il brand e la produzione all'estero è fatta sia per fattori di comodità che economici ma non credo che ciò influisca negativamente sulla qualità o sulla tecnologia utilizzata.
Sospendere le consegne avrebbe comportato problemi di stockaggio con conseguente sospensione della produzione, economicamente la soluzione adottata da Toyota è stata per lei la più conveniente e, a parte qualche cliente che ha dichiarato che non comprerà più Toyota (ma intanto la Toyota nuova ormai l'ha comprata), il danno di immagine in poco tempo verrà dimenticato e si punterà più al fatto che i problemi sono stati risolti senza arrecare alcun danno a nessun cliente.

Sicuramente ci sarà chi la pensa diversamente e mi offenderà per farmi capire che non capisco nulla, però può sempre credere che in questo periodo fa molto caldo e non ho seguito il consiglio di stare all'ombra! :biggrin2:
 

ruzzino

TCI Advanced Member
Registrato
15 Agosto 2008
Messaggi
707
Piaciuto
125
Località
Versilia
Penso che il link sia di accesso ad una pagina personale.

Per quanto riguarda le due domande a mio modesto parere risponderei entrambe a no.
Ormai non credo che ci siano più case automobilistiche che costruiscono interamente un'auto nel paese in cui risiede il brand e la produzione all'estero è fatta sia per fattori di comodità che economici ma non credo che ciò influisca negativamente sulla qualità o sulla tecnologia utilizzata.
Sospendere le consegne avrebbe comportato problemi di stockaggio con conseguente sospensione della produzione, economicamente la soluzione adottata da Toyota è stata per lei la più conveniente e, a parte qualche cliente che ha dichiarato che non comprerà più Toyota (ma intanto la Toyota nuova ormai l'ha comprata), il danno di immagine in poco tempo verrà dimenticato e si punterà più al fatto che i problemi sono stati risolti senza arrecare alcun danno a nessun cliente.

Sicuramente ci sarà chi la pensa diversamente e mi offenderà per farmi capire che non capisco nulla, però può sempre credere che in questo periodo fa molto caldo e non ho seguito il consiglio di stare all'ombra! :biggrin2:
Il luogo di assemblaggio non incide sulla qualità? questa storia del vetro ne è la prova concreta..
Io la penso diversamente, in questo caso, sempre secondo me (che non sono nessuno), la produzione ha avuto una pecca qualitativa, a quanto pare ormai definita, del prarabrezza.
Cosa vuol dire questo? che il fornitore non ha mantenuto gli standard imposti dal costruttore.
Ergo, non mi fido dei fornitori di componenti turchi o dell'est.
In turchia si assemblano (di altre marche) veicoli low cost e commerciali.
Con queste componenti viene montata quest'auto, poi per carità, ora sarà perfetta...
Penso a vernici, tessuti dei sedili, gomma, guarnizioni, interruttori, parti elettroniche, cablaggi, ecc. ecc.
Per affermare che una made in turkey è uguale ad una made in japan ne riparliamo tra 15 anni.
Bisognerà vedere quanto si sarà speso in manutenzione straordinaria.
L'episodio conferma anche un'altra mia tesi, non comprare mai un'auto appena uscita, ma almeno dopo un'anno di produzione.
Meglio sarebbe al primo restyiling, dopo circa tre anni, lì si che vengono fatti tutti gli affinamenti migliorativi.
In passato ho avuto una Renault Megane, presa nuova scontata perchè stava per uscire il restyiling.
Ha sempre avuto scricchiolii della plancia, un mio collega ha preso la versione restyling e la sua mai avuto questo problema.
E la mia erano già tre anni che la producevano...
Perchè lo slogan della Daihatsu era "le auto costruite in giappone"?
Perchè Marchionne ha ufficilmente affermato che nessuna Alfa Romeo sarà mai prodotta all'estero?
 

uanco

Membro dello Staff
Moderatore
Registrato
18 Novembre 2016
Messaggi
150
Piaciuto
3
Località
Vicenza
Ruzzino, mi pare di capire che tu abbia le idee chiare, il difetto del parabrezza e' da reputare al fatto che la C-HR e' costruita in Turchia.

Occhio pero'... che essere cosi' lucidi in queste conclusioni potrebbe significare che qualsiasi difetto di un auto costruita in Giappone puo' essere reputato al fatto che NON sono costruite in Turchia. Ti pare possibile un'affermazione possibile? Eppure e' tanto vera come la tua. :smile:

No, io non me la sento ad essere cosi' "mago" da poter affermare una cosa del genere. Mi sembra forzata.

La mia C-HR per certi versi e' rifinita meglio delle Celica che ho avuto negli anni '90, cosa vuol dire? che i Turchi lavorano meglio dei Giapponesi?

mmmmmhhh... non i convinci. :wink:
 

ruzzino

TCI Advanced Member
Registrato
15 Agosto 2008
Messaggi
707
Piaciuto
125
Località
Versilia
Ruzzino, mi pare di capire che tu abbia le idee chiare, il difetto del parabrezza e' da reputare al fatto che la C-HR e' costruita in Turchia.

Occhio pero'... che essere cosi' lucidi in queste conclusioni potrebbe significare che qualsiasi difetto di un auto costruita in Giappone puo' essere reputato al fatto che NON sono costruite in Turchia. Ti pare possibile un'affermazione possibile? Eppure e' tanto vera come la tua. :smile:

No, io non me la sento ad essere cosi' "mago" da poter affermare una cosa del genere. Mi sembra forzata.

La mia C-HR per certi versi e' rifinita meglio delle Celica che ho avuto negli anni '90, cosa vuol dire? che i Turchi lavorano meglio dei Giapponesi?

mmmmmhhh... non i convinci. :wink:
Guarda che io non voglio convincere nessuno, ci mancherebbe, riporto solo il mio punto di vista e la mie esperienze.
Però non cambiamo le carte in tavola, la CH-R che arriva in italia con il parabrezza difettoso è assemblata in turchia, questo è un dato di fatto.
Come ho gia detto se qualcuno ha il dato sicuro che anche quella fatta in giappone ha lo stesso problema sono in torto io.
Altrimenti rimane solo che le Ch-R turche hanno avuto un problema di qualità.
Anni fà presi una moto honda prodotta in spagna dalla honda-montesa.
Ne ho avute altre di moto honda, però fatte in giappone, verniciature saldature e precisione nei montaggi non erano neanche lontanamente paragonabili al made in japan, però sul serbatoio c'era l'ala dell'honda...
Ora i tempi saranno anche cambiati, ma forse anche no, in ogni caso non mi fido più.
Per me esiste solo il made in japan, altrimenti mi prendo una Jeep renegade che almeno faccio lavorare qualche operaio italiano e non arricchisco un paese che in parte stà anche con i terroristi islamici.
Comunque l'importante è che tu sia contento della tua scelta, conta solo questo alla fine.
P.S. nella room yaris c'è un post di un proprietario di yaris 2009 con guarnizioni delle portiere posteriori sbriciolate/squagliate, yaris made in france. La mia che ha 16 anni (made in takaoka)ha le guarnizioni e le parti in gomma ancora integre, l'unica spesa straordinaria è stata di 50 euro ai 10 anni per la cinghia servizi, ma non era rotta, l'ho fatta cambiare per star tranquillo, forse sarebbe durata 14 anni come la batteria della matsushita...
 
Ultima modifica:

BigToyota

TCI Top Member
Registrato
17 Ottobre 2011
Messaggi
3,679
Piaciuto
54
Località
Foggia
E intanto che Uanco discute, i parabrezza (anche recenti) si rompono ancora.

Vergogna per Toyota, non c'è che dire.
 
Ultima modifica:

Lacto1075

TCI Advanced Member
Registrato
22 Dicembre 2015
Messaggi
250
Piaciuto
7
Località
Foggia
Non vi fissate con la storia turca o japan. Forse non vi è chiaro che è casa madre a tessere la tela!! Quindi se un parabrezza (poverino hanno dato la colpa a lui) si crepa è xchè Toyota prima di farselo fare un chiama il proprio indotto e gli dice cosa produrre, come , qualità e quant'altro. Se poi gli ingegneri Toy hanno progettato un parabrezza che x dimensioni o forma errata crepano, allora la colpa non é ne del cristallo ne di chi lo ha prodotto, ma del suo progettista . Ci può stare anche un errore del fornitore di produrre componenti non conformi ma come in questo caso direi improbabile visto che a quanto si legge in giro la soluzione l'hanno trovata nel rinforzare le saldature dei piantoni e adottare dei cristalli modificati che sicuramente avranno + tolleranze a livello dimensionale e resistenze alle sollecitazioni. .. Ovviamente la cosa che stona in tutta questa storia è che hanno avuto un ritardo nel gestire un problema -sicurezza non indifferente e creato disagi nel sostituire + cristalli sullo stesso veicolo...

Inviato dal mio GT-I9505 utilizzando Tapatalk
 

andrea1.2

TCI Advanced Member
Registrato
18 Novembre 2015
Messaggi
236
Piaciuto
0
Località
Udine
Un imprevisto singolare anche x Toyota sopratutto su modelli di nuova concezione e produzione ....può succedere

Inviato dal mio GT-I9301I utilizzando Tapatalk
 

andrea1.2

TCI Advanced Member
Registrato
18 Novembre 2015
Messaggi
236
Piaciuto
0
Località
Udine
I restyling su auto presenti da tempo servono ad eliminare difetti e renderli sempre validi tecnologicamente e più affidabili ....nel caso del chr sono difetti di gioventù ....

Inviato dal mio GT-I9301I utilizzando Tapatalk
 

BigToyota

TCI Top Member
Registrato
17 Ottobre 2011
Messaggi
3,679
Piaciuto
54
Località
Foggia
I restyling su auto presenti da tempo servono ad eliminare difetti e renderli sempre validi tecnologicamente e più affidabili ....nel caso del chr sono difetti di gioventù ....

Inviato dal mio GT-I9301I utilizzando Tapatalk
Quanti giovani che hanno sbagliato si sono poi ritrovati poi a fare casini per tutto il resto della vita!

Non siate tolleranti (non nel senso cattivo della parola, ma tecnico qualitativo) e buonisti ad ogni costo.
Non dobbiamo aprire tribunali, per carità, ma caricare l'opinione negativa.
Solo questo è e solo questo possiamo fare, ma basta e c'avanza : l'opnione.

NON E' NORMALE CHE UN PARABREZZA SI ROMPI, E ANCHE DOPO CHE TUTTO E' NOTO ALLA TOYOTA, QUESTA CONSEGNA AUTO A RISCHIO E CHE PER CAMBIARLO CI VUOLE PURE TANTO TEMPO

Se non ci fosse stato il web raccogliere e congiungere le notizie, ognuno avrebbe pagato la sostituzione del parabrezza, convinto del sassolino killer errante....
 
Ultima modifica:

ruzzino

TCI Advanced Member
Registrato
15 Agosto 2008
Messaggi
707
Piaciuto
125
Località
Versilia
Non vi fissate con la storia turca o japan. Forse non vi è chiaro che è casa madre a tessere la tela!! Quindi se un parabrezza (poverino hanno dato la colpa a lui) si crepa è xchè Toyota prima di farselo fare un chiama il proprio indotto e gli dice cosa produrre, come , qualità e quant'altro. Se poi gli ingegneri Toy hanno progettato un parabrezza che x dimensioni o forma errata crepano, allora la colpa non é ne del cristallo ne di chi lo ha prodotto, ma del suo progettista . Ci può stare anche un errore del fornitore di produrre componenti non conformi ma come in questo caso direi improbabile visto che a quanto si legge in giro la soluzione l'hanno trovata nel rinforzare le saldature dei piantoni e adottare dei cristalli modificati che sicuramente avranno + tolleranze a livello dimensionale e resistenze alle sollecitazioni. .. Ovviamente la cosa che stona in tutta questa storia è che hanno avuto un ritardo nel gestire un problema -sicurezza non indifferente e creato disagi nel sostituire + cristalli sullo stesso veicolo...

Inviato dal mio GT-I9505 utilizzando Tapatalk
Questa delle saldature sui piantoni è nuova...se fosse vera allora la vicenda non è più grave ma gravissima.
Come si aggiornano le CH-R già vendute?
Un vetro irrobustito/modificato potrebbe non bastare...
Questo CH-R sarà anche bello come dite ma una roba così è dura da mandar giù..
Io mi tengo le mie due made in japan.
 

G6R

TCI Advanced Member
Registrato
21 Dicembre 2007
Messaggi
192
Piaciuto
0
Località
Varese
Giusto per curiosità, nessuno è riuscito a reperire info se anche i CH-R made in japan rompono il cristallo? Ho provato a cercare su Google ma non ho trovato nulla...
 

uanco

Membro dello Staff
Moderatore
Registrato
18 Novembre 2016
Messaggi
150
Piaciuto
3
Località
Vicenza
Questa delle saldature sui piantoni è nuova...se fosse vera allora la vicenda non è più grave ma gravissima.
Come si aggiornano le CH-R già vendute?
Un vetro irrobustito/modificato potrebbe non bastare...
Questo CH-R sarà anche bello come dite ma una roba così è dura da mandar giù..
Io mi tengo le mie due made in japan.

Non penso che arriveranno a cambiarti tutta l'auto per il parabrezza... :biggrin2:

Non so Ruzzino, secondo me di tutta questa storia, pensandola un po' come te, vedo che la mia C-HR e' la vera e propria anomalia. Pur essendo costruita in Turchia non ha il parabrezza che si rompe e apparentemente non ha altri difetti. Non vorrei che fosse un "infiltrata", ossia un modello costruito in Giappone e spacciato per "Turco".
:biggrin2:
 

ruzzino

TCI Advanced Member
Registrato
15 Agosto 2008
Messaggi
707
Piaciuto
125
Località
Versilia
Giusto per curiosità, nessuno è riuscito a reperire info se anche i CH-R made in japan rompono il cristallo? Ho provato a cercare su Google ma non ho trovato nulla...
Infatti, pure io sarei stato interessato a questa cosa, difficile trovare questo tipo di informazioni in rete, almeno nei canali che a cui possiamo accedere noi dai motori di ricerca.
Se c'è qualcuno che sà il giapponese si faccia avanti..:63:
L'unica via era quella di forum australiani, li hanno il volante a destra come in giappone e il CH-R è made in japan.
Ho provato a cercare ma non ho trovato alcuna info.
 

ruzzino

TCI Advanced Member
Registrato
15 Agosto 2008
Messaggi
707
Piaciuto
125
Località
Versilia
Non penso che arriveranno a cambiarti tutta l'auto per il parabrezza... :biggrin2:

Non so Ruzzino, secondo me di tutta questa storia, pensandola un po' come te, vedo che la mia C-HR e' la vera e propria anomalia. Pur essendo costruita in Turchia non ha il parabrezza che si rompe e apparentemente non ha altri difetti. Non vorrei che fosse un "infiltrata", ossia un modello costruito in Giappone e spacciato per "Turco".
:biggrin2:
Si Uanco, meglio metterla in battuta e farci una risata su...
30000 euro per un'auto con problematiche subdole alla fine è una bischerata...
Non ho affermato che i CH-R turchi siano tutti bidoni, se a uno non interessa il luogo di produzione, ben venga, e se lo acquisti.
Per me non è così, io ritengo che la componentistica auto giapponese sia di livello superiore come affidabilità e durata.
Ormai però questo aspetto interessa a pochi perchè le auto si cambiano quando non sono più di moda e non quando non "ne possono più".
Lavoro di fronte ad una grossa concessionaria Ford e non sai quante bisarche cariche di auto ancora da sfruttare (anche con 6-7 anni) se ne vanno nei paesi dell'est, dove continueranno a camminare per chissà quanti anni.
Da noi non hanno più mercato.
Toyota questo l'ha capito e si è adeguata, usa componenti standard (facendo acquisti in giro per l'europa come le altre case) per risparmiare e massimizzare i profitti.
Son contento che il tuo CH-R sia privo di problemi, questo però non cancella tutte le argomentazioni di questo post.
 

uanco

Membro dello Staff
Moderatore
Registrato
18 Novembre 2016
Messaggi
150
Piaciuto
3
Località
Vicenza
Son contento che il tuo CH-R sia privo di problemi, questo però non cancella tutte le argomentazioni di questo post.
Assolutamente no, ma mette sicuramente in dubbio la teoria della qualita' superiore delle "auto nazionaliste".

Aggiungo: Se io indagassi sui forum Giapponesi e scoprissi che molti C-HR costruiti in Giappone hanno dei problemi alla chiusura delle portiere, ad esempio, come potremmo metterla? Che i C-HR in Giappone sono costruiti male? che i C-HR costruiti in un posto che non sia Turco o Giapponese sono costruiti meglio?

Insomma, non la vedrei come "indiscriminante". Ripeto, io ci ho lavorato in Giappone, avro' visto sicuramente una cultura socialmente piu' corretta della nostra, un'osservanza alle regole superiore alla media, ma non ho visto una particolare perfezione e assenza di difetti cosi' estrema rispetto ad altri posti. Per certi versi gli states sono superiori di gran lunga.
Cristo... stiamo parlando di un paese che pure essendo in pericolo costante di terremoti e maremoti ti ha costruito una centrale nucleare in riva al mare... Guarda che di ca*zate ne hanno fatto pure loro.
:biggrin2:

Quando ho tempo ti parlero' della mia esperienza con Panasonic e ella qualita' dei loro prodotti della divisione Lumix.
 

ruzzino

TCI Advanced Member
Registrato
15 Agosto 2008
Messaggi
707
Piaciuto
125
Località
Versilia
Assolutamente no, ma mette sicuramente in dubbio la teoria della qualita' superiore delle "auto nazionaliste".

Aggiungo: Se io indagassi sui forum Giapponesi e scoprissi che molti C-HR costruiti in Giappone hanno dei problemi alla chiusura delle portiere, ad esempio, come potremmo metterla? Che i C-HR in Giappone sono costruiti male? che i C-HR costruiti in un posto che non sia Turco o Giapponese sono costruiti meglio?

Insomma, non la vedrei come "indiscriminante". Ripeto, io ci ho lavorato in Giappone, avro' visto sicuramente una cultura socialmente piu' corretta della nostra, un'osservanza alle regole superiore alla media, ma non ho visto una particolare perfezione e assenza di difetti cosi' estrema rispetto ad altri posti. Per certi versi gli states sono superiori di gran lunga.
Cristo... stiamo parlando di un paese che pure essendo in pericolo costante di terremoti e maremoti ti ha costruito una centrale nucleare in riva al mare... Guarda che di ca*zate ne hanno fatto pure loro.
:biggrin2:

Quando ho tempo ti parlero' della mia esperienza con Panasonic e ella qualita' dei loro prodotti della divisione Lumix.
Non ho mai affermato che tutto quello che viene fabbricato in giappone sia privo di difetti e problematiche.
Questo mio convincimento potrà anche essere sbagliato e antiquato, però è basato su esperienze mie personali e positive, per cui per me, fondamentali.
Sicuramente Toyota produce auto in giro per il mondo ottime.
Io resto comunque dell'idea che le differenze ci siano tra due modelli identici come può essere appunto il CH-R turco o giapponese.
Con questo non voglio dire che quello turco sia peggio, dico solo che rimane un'auto assemblata con materiali locali, fornitori locali, mano d'opera locale.
Su questo penso che non si possa affermare il contrario.
Resta appunto da vedere se sia peggio, meglio o uguale.
Per me è peggio (mia convinzione personale), per te evidentemente no, oppure non ti interessa, ti è indifferente ecc. ecc.
Per ora i fatti sono che la fabbrica turca ha prodotto CH-R con parabrezza difettosi e toyota italia ha gestito la vicenda da furbetti.
Queste non sono due cose positive da poterne andar fieri.
P.S:Giapppone, stiamo parlando di un paese dove a scuola già da piccoli i bambini si devono pulire le aule e i banchi.
Stiamo parlando di un paese dove l'edilizia ha una scadenza, niente è perenne, neanche il cemento..non come in italia
 
Ultima modifica:
Alto